Belli fuori!

  Terapia della bellezza: la cultura dell’immagine per sentirsi meglio

         la bellezza ci mette di buon umore, la parola stessa è piacevole da pronunciare!

 

bello deriva dal latino bellus che è un’abbreviazione di bonus, buono; la bellezza è sempre associata all’armonia, alla gioia, al piacere: “che bellezza” esclamiamo di fronte ad un bambino sorridente, o ad una pietanza appetitosa, per una buona notizia . . .

dunque, vale solo il detto “belli dentro belli fuori” o anche viceversa, “belli fuori belli dentro”?

secondo la filosofia del gruppo terapiadellabellezza, bello e buono sono inseparabili, come corpo e mente.

 

lavorando nel settore dell’immagine, si comprende che in realtà, un aspetto armonioso e curato favorisce la positività dell’umore, rinforza l’autostima,  migliora i rapporti interpersonali, alimenta i cambiamenti desiderati, in una parola rassicura. dunque, rinnovare la propria immagine, innesca il meccanismo secondo cui se si è belli fuori ci si sente più belli anche dentro.

gli operatori della bellezza lo sanno bene e lavorano con passione e serietà per migliorare l’aspetto delle persone che si affidano alle loro cure.

molto spesso, però, l’effetto bellezza dura poche ore, una serata o un paio di gironi perché non abbiamo appreso come mantenerlo, non siamo realmente consapevoli di quali sono le modifiche che hanno reso il nostro aspetto più gradevole..

nel caso in cui è avvenuta una consistente perdita di peso, le persone sono soddisfatte ma non sanno come valorizzare i risultati ottenuti e cadono nella trappola di rendersi appariscenti anziché belli ed eleganti, o continuano a vestirsi, truccarsi e pettinarsi come sempre; quando il volto o il corpo presentano delle imperfezioni, cerchiamo di rimediare senza vere strategie, senza attivare correzioni da poter utilizzare autonomamente, senza sapere quali sono le tecniche giuste per ogni circostanza; tutti vogliamo apparire più snelli e slanciati, più attraenti e interessanti; vorremmo essere più visibili e vorremmo che il nostro aspetto corrispondesse alla nostra personalità: davvero pensiamo di poter ottenere tutto questo senza l’aiuto dei professionisti dell’immagine?

abbiamo verificato tante volte che un nuovo taglio dei capelli ha un effetto positivo solo temporaneo, ancor più breve è la gratifica rappresentata da un vestito appena acquistato e ci perdiamo in desideri irrealizzabili quando la bellezza sarebbe a portata di mano se solo ci concentrassimo su alcuni dettagli.

in tv dilagano i programmi dedicati all’immagine, presto ce ne saranno tanti quanto quelli di cucina!

consulenti/stilisti stravaganti creano look apparentemente giusti per la persona di cui si occupano che si sentirà contenta e nuova: è un gioco, è intrattenimento, non è cultura dell’immagine.

innumerevoli cuochi simpatici e affascinati sfoderano piatti così belli che sembra di sentirne il profumo ed i telespettatori, sedotti e ingolositi, frequentano corsi di cucina di tutti i tipi, si forniscono di pentole, mestoli e coltelli professionali, imparano a cucinare cose buone e belle e si divertono un mondo!

ebbene, potremmo dire che è così anche per la ricerca del miglioramento del proprio aspetto e lo sviluppo delle bellezza: una pratica giocosa e allegra, che con l’affiancamento degli specialisti diviene un autentico valore.

il consulente d’immagine del gruppo di terapiadellabellezza, non vi chiede di perdere peso o di sottoporvi ad interventi di chirurgia estetica, né elenca i vostri errori nella scelta dell’abbigliamento, piuttosto, elabora insieme a voi un percorso accurato e serio che miri al miglioramento permanente dell’aspetto che a sua volta produrrà un effetto gioioso, rassicurante,  stimolante e duraturo che possa accompagnare anche scelte più drastiche, come affrontare una dieta.

la terapiadellabellezza si occupa di questo, di creare un’immagine completa, in linea con le aspettative dichiarate ed inespresse della persona e si pone come scopo quello di rinforzare i valori estetici e attitudinali.

donne dimesse e tristi, uomini insoddisfatti e trascurati, con un buon consulente d’immagine, possono cambiare portamento ed espressione, poco a poco modificano il loro aspetto e divengono persone più positive e gradevoli.

la terapiadellabellezza parte delle risorse della persona, le valorizza e le potenzia, motiva in forma del tutto razionale ogni singolo suggerimento, ovvero mette la persona al centro della propria attività, valutando le tendenze moda solo come strumenti per attualizzare il look, mai come elementi caratterizzanti: non sono gli oggetti a rendere le persone più belle ed eleganti, bensì il rapporto tra questi e chi li indossa.